Usare correttamente la protezione solare

Questione di quantità

Diciamo la verità: quanto seriamente affrontate la questione della protezione solare? Ad esempio, sapete qual è la quantità giusta di crema? Vi spieghiamo come proteggervi al meglio dai raggi UV.

Foto: Getty Images

Crema solare «senza sostanze chimiche»

All’acquisto di una crema solare prestate attenzione alle promesse irrealistiche pubblicizzate sulla confezione: ad esempio non è possibile produrre creme solari «senza sostanze chimiche», perché tutto il nostro ambiente è fatto di composti chimici. Ciò vale anche per le sostanze più naturali come l’acqua o l’ossigeno, le cui formule chimiche sono H2O e O2. Analogamente, sarà difficile trovare un filtro fisico che non imbianca, se applicato nella giusta quantità, anche se è pubblicizzato in questo modo.

Prodotti con simili promesse possono naturalmente avere un’ottima formulazione e proteggere efficacemente. Dovete solo essere consapevoli che queste promesse possono essere ingannevoli.

Foto: Getty Images

La giusta quantità

«Sarebbe meglio applicare la crema solare prima di esporsi al sole» raccomanda la Dr. Nadja Galliker dell’IZZ. «I filtri fisici agiscono immediatamente, quelli chimici solo dopo circa mezz’ora. A molti miei pazienti, ad esempio che soffrono di rosacea, raccomando di applicare tutti i giorni al mattino una protezione solare come crema da giorno.»

Anche la quantità giusta è fondamentale. Sul viso va steso circa un grammo di crema solare, per ottenere il fattore di protezione auspicato. Come regola generale: un dito di crema corrisponde all’incirca alla quantità di applicazione richiesta. Se ne usate meno, dovete aspettarvi di non essere protetti in modo impeccabile dal sole. Inoltre, la protezione solare non va mescolata con altre creme, perché ciò può destabilizzare i filtri protettivi. Se passate molto tempo all’aperto, dovreste ricordare di applicare regolarmente la protezione solare.

Foto: Getty Images

Cosmetici con fattore di protezione solare

Alla domanda sull’utilità dei prodotti di cura della pelle o di prodotti per il trucco con un fattore di protezione solare integrato, la dottoressa Galliker risponde: «È il modo più semplice per avere una protezione solare quotidiana. Cerco sempre di raccomandarlo come regola generale, perché non bisogna far molto e neppure pensarci. L’importante è che siano prodotti con almeno un fattore di protezione SPF 30».

Va tuttavia osservato che è difficile raggiungere la quantità di applicazione raccomandata con i prodotti di trucco, poiché un trucco eccessivo può rapidamente depositarsi in modo innaturale sulla pelle. In questo caso, sarebbe ancora più importante scegliere un fattore di protezione alto, perché questo può compensare almeno in parte una quantità di applicazione inferiore.

Foto: Getty Images

Una protezione supplementare

Il sole non brilla con la stessa intensità ogni giorno. Cosa fare allora quando la crema solare non è più sufficiente come unica protezione contro i raggi UV? Quali altre misure dovrebbero essere prese in questo caso? La dottoressa Galliker consiglia: «Qualsiasi prodotto di protezione solare in crema o in gel è efficace solo per poche ore. In caso di forte sudorazione o di lunga esposizione, per esempio durante le escursioni, la protezione meccanica è molto più importante. Al giorno d’oggi, l’abbigliamento UV è disponibile in tutte le variazioni possibili, e anche i tradizionali cappelli da sole sono raccomandati. Anche gli alberi proteggono. Inoltre, si dovrebbe fare attenzione ad evitare il sole durante le ore di mezzogiorno e stare all’aperto piuttosto al mattino o nel tardo pomeriggio».

Vi sveliamo qui perché dovreste usare la protezione solare tutto l’anno qui.

Anche questo potrebbe interessarvi

Amate i bagni di sole estivi?

I nostri consigli per evitare le scottature solari

Volete godervi il sole senza rischiare di scottarvi? Seguite i nostri consigli per abbronzarvi in tutta sicurezza. E se mai doveste prendere troppo sole, vi mostriamo i rimedi migliori contro le scottature solari.

In spiaggia con i bambini

Tre destinazioni a misura di bambini

Sabbia bianca, il frusciare delle onde e l'aria salmastra del mare... Chi non sogna una vacanza al sole? Abbiamo selezionato per voi alcune destinazioni in spiaggia adatte ai bambini in Europa, dove potete rilassarvi completamente e divertirvi.