Giochi per cani e gatti

Come occupare l’amico a quattro zampe in casa e all’aperto

Nella frenesia di tutti i giorni capita spesso di trascurare il proprio animale domestico. Se volete fare qualcosa di buono per i vostri amici a quattro zampe, dedicate qualche minuto libero al gioco, un’attività molto importante per cani e gatti.

Cane con frisbee
Foto: Getty Images

Cani e gatti non hanno bisogno solo di cibo e carezze, ma anche di esercizio fisico e stimoli intellettivi. Giocando con loro si crea fiducia e il legame con il vostro animale domestico ne esce rafforzato.

I giochi per gatti stimolano l’istinto di caccia e la curiosità del felino. Per evitare cali di tensione, giocate con il gatto in sessioni brevi e intense. Per i cani il gioco riveste un’importante funzione sociale, poiché attraverso il gioco i cani comunicano anche tra loro.

Seguire il proprio fiuto: un gioco per cani tutto da annusare

I cani percepiscono il mondo circostante soprattutto attraverso il fiuto. Con un semplice gioco di nascondino e ricerca sollecitate il cane a lasciarsi guidare dal proprio olfatto. Ecco come funziona: nascondete un biscottino sotto gli occhi del vostro cane, infilandolo ad esempio sotto l’orlo di un tappeto. Poi indicate al cane il nascondiglio ed esortatelo ad annusare il bocconcino. Quando il cane avrà capito la dinamica, aumentate la difficoltà del gioco – ad esempio mandando il cane in un’altra stanza prima di nascondere il biscotto.

 

Gli scatoloni: un gioco perfetto per i gatti

I gatti possono essere tenuti occupati per ore con semplici scatole di cartone. Che si tratti di saltarci dento o di esplorarlo, questo elementare gioco stimolerà la curiosità e la voglia di scoprire del micio. Per trasformare una semplice scatola di cartone in un gioco avvincente basta intagliare degli spioncini abbastanza grandi da permettere al gatto di infilarci una zampa. Riempite la scatola con giornali accartocciati, giocattoli o bocconcini – tutto qua!

Se a casa non avete scatole, ripiegate pure su un semplice rotolo di carta igienica: basterà riempirlo di crocchette e chiudere le estremità con della carta di giornale.

Suggerimento: assicuratevi che il gatto non rosicchi e non ingerisca la carta o il cartone!

Gatto in una scatola di cartone
Foto: Getty Images

Integrare il gioco nelle passeggiate

I giochi all’aperto per cani possono essere facilmente integrati nella passeggiata quotidiana. Per trasferire all’esterno il gioco di ricerca, potete ad esempio nascondere i bocconcini tra le foglie. Oppure rendete la passeggiata ancora più avvincente avventurandovi fuori dal solito sentiero, camminando in equilibrio su tronchi d’albero o esplorando il sottobosco.

Molti cani trovano elettrizzante anche solo il fatto che durante la passeggiata il loro padrone si nasconda, soprattutto se il cane vi precede e non presta attenzione a voi. Nascondetevi dietro a un albero. Il cane si chiederà presto dove siete finiti e inizierà a cercarvi. Osservate il cane da lontano e assicuratevi che non si allontani troppo.

Se avete un giardino, installate una piscina per bambini e lasciare che il cane si diverta a pescare dei giocattoli.

Cane su un tappeto
Foto: Getty Images

Giochi per gatti che stimolano l’istinto di caccia

All’aria aperta i gatti possono finalmente correre e scatenarsi senza il rischio di rovesciare qualcosa o ferirsi. I gatti amano cacciare; per stimolare il loro istinto, legate una campanella o una piuma all’estremità di una lunga corda. Poi trascinate la corda sempre più velocemente sul selciato o il prato per risvegliare l’interesse del gatto. In poco tempo l’animale si lancerà all’inseguimento!

Tappetini interattivi, activity board & co. – leggete qui come riconoscere un giocattolo per animali di buona qualità.

Anche questo potrebbe interessarvi

Cappotto per cani, gattaiola e co.:

un aiuto nella scelta dell’accessorio giusto

L’offerta di accessori per gli animali domestici è vastissima: ma quando serve davvero il cappottino, la gattaiola ecc.? Come riconoscere gli accessori di qualità e quali caratteristiche devono avere? Vi diamo qualche consiglio.

Animali domestici e bambini: cosa considerare

Qual è l’animale adatto a me? Consigli per famiglie

Le persone amano gli animali. Lo si nota già nei bambini, quando osservano sorpresi ed entusiasti gli animali. Subito nasce il desiderio di un proprio animale domestico. Scoprite quali animali sono idonei per i vostri figli.