Dall’espresso al Kafi Luz

Le bevande al caffè più amate fatte in casa

Per bere un buon caffè, la tostatura e la qualità dei grani hanno un ruolo fondamentale, naturalmente. Tuttavia i sapori aggiunti nella tazza o nel bicchiere determinano anch’essi quanto deliziosa diventerà la vostra specialità al caffè.

Foto: Getty Images

Per fortuna anche se prendete il vostro caffè solo nero, non avrete problemi con l’ufficio delle imposte: in che forma assaporare questa deliziosa bevanda, è una scelta strettamente personale. Da noi in Svizzera, la tradizione del caffè è molto radicata e vi presentiamo qui le bevande al caffè più popolari, che potete preparare voi stessi a casa. In questo paese si parlano quattro lingue diverse, per cui esistono differenze regionali nel modo in cui vengono chiamate le numerose bevande a base di caffè. Ma tutte hanno una cosa in comune: la passione degli svizzeri per il loro caffè.

Espresso: il piccolo nero

Un buon espresso deve essere forte, ristretto e molto scuro. Si prepara con acqua calda a grande pressione che attraversa il caffè macinato e pressato nel portafiltro. In questo modo si forma una crema color marrone dorato, la delicata schiuma che rende l’espresso delizioso. L’espresso è tradizionalmente servito in piccole tazzine di porcellana dalle pareti spesse. Aggiungendo un goccio di latte caldo o freddo, diventa in un attimo un «espresso macchiato».

Cappuccino: per gli amanti della schiuma di latte

Un espresso doppio, un terzo di latte caldo e schiuma di latte montata «a neve» creano insieme il «cappuccino». È servito in tazze grandi, tuttavia chi si aspetta di sentire subito l’effetto caffeina, deve tener conto del fatto che il grasso del latte ne rallenta l’effetto.

Foto: Getty Images

Caffellatte: la ciotola svizzera

Gli austriaci lo chiamano «Wiener Melange», i francesi «Café au lait» e nella Svizzera tedesca lo chiamiamo «Schale» (ciotola), perché è proprio in una ciotola che la miscela composta per metà di caffè filtro e per metà di latte caldo viene servita a colazione per un inizio perfetto della giornata. Per un inizio più sostanzioso, al mattino si ordina un «Kafi complet» e si riceve una colazione completa con il caffellate nella ciotola.

Café Crème: quello vero ha la schiuma

Tra i preferiti in Svizzera, ogni tazza viene preparata con grani di caffè macinati al momento e sulla polvere di caffè viene versata con pressione l’acqua bollente come per l’espresso. Tuttavia con quattro volte l’acqua utilizzata per il piccolo caffè nero. Si crea così una schiumetta di piccole bolle, la «Schümli» e si aggiunge al tutto panna o crème. La miscela di caffè più adatta è di Arabica e Robusta, che forma la schiumetta più delicata.

Kafi Luz: quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare

Per questa variante si mettono tre zollette di zucchero, 30 millilitri di Träsch (grappa di frutta con nocciolo) e una tazza di caffè leggero e bollente in un bicchiere resistente al calore. La bevanda ha l’aspetto di un tè nero e leggero? Allora la miscela è giusta e solitamente si beve nel periodo del carnevale. Il «Kafi Luz», chiamato anche «Cheli», ha origine nel XVIII secolo, quando le autorità vietarono di bere e distillare liquori ad alta gradazione alcolica e quindi le persone camuffarono il loro consumo di grappa con questa ricetta al caffè.

Schümli Pflümi: il classico nel bicchiere

Si prepara un caffè filtro leggero, si aggiunge grappa di prugna e zucchero e si serve in un bicchiere con una grande cucchiaiata di panna montata. Salute!

Anche questo potrebbe interessarvi

Caffè: cosa contiene.

Di buonumore in ogni stagione

Senza di lui molti faticano a mettersi in moto al mattino: ci trasciniamo fino alla macchina del caffè e non appena sentiamo il profumo del caldo infuso il nostro spirito vitale si risveglia. Vi mostriamo cosa contiene e in che modo è più digeribile.

Alla ricerca di un goloso brunch a buffet?

I migliori ristoranti per il brunch in Svizzera

Cosa c’è di più bello in una domenica d’inverno che concedersi un ricco brunch? Vi presentiamo alcuni ristoranti con brunch assolutamente da provare in Svizzera. Dai più eleganti a quelli tradizionali fino ai vegani e vitali – ce n’è per tutti i gusti.