Rinfrescare e mantenere fresche le stanze

Quando d’estate il caldo è sempre più intenso e dura per giorni, è importante che la temperatura rimanga sopportabile almeno all’interno. Con questi consigli potete raffreddare la vostra casa e ridurre la calura in ufficio.

Finestra su muro giallo
Foto: Getty Images

Schermare le finestre dalla luce solare

La maggior parte del calore penetra nell’appartamento attraverso le finestre, anche se sono chiuse. Nelle calde giornate estive è quindi opportuno tenere chiuse le tapparelle per evitare che la luce diretta del sole colpisca le finestre. Se il vostro appartamento non dispone di tapparelle, potete installare tende da sole, pellicole protettive o tende plissettate all’esterno delle finestre. Anche una protezione solare fissata dall’interno – per esempio tende o tende a rullo – respingerà una parte del calore, tuttavia risulta meno efficace delle soluzioni installate all’esterno.

Anche una corretta ventilazione è importante per mantenere una temperatura interna gradevole: ventilare la mattina presto, quando non fa ancora così caldo, o la sera tardi. Durante il giorno, è preferibile tenere le finestre chiuse.

Stenditoio con biancheria
Foto: Getty Images

Stanze fresche con il raffreddamento evaporativo

Per rinfrescare l’appartamento quando d’estate fa molto caldo, è una buona idea appendere i vestiti bagnati all’interno per asciugarli. La ragione è data dal cosiddetto raffreddamento evaporativo: affinché l’acqua possa evaporare, il calore viene estratto dall’ambiente, che lo raffredda leggermente. Questo può aiutare a raffreddare un po’ la camera da letto di notte, per esempio.

 L’efficacia di questo metodo di raffreddamento è controversa: mentre alcuni esperti consigliano di usare questo trucco per raffreddare gli ambienti, altri sono convinti che l’effetto di raffreddamento sia difficilmente misurabile. In ogni caso, è importante che questo metodo non sia applicato troppo spesso e in modo continuativo. Se in una stanza c’è un elevato livello di umidità per un lungo periodo di tempo, può formarsi della muffa.

Presa con pulsante on/off
Foto: Getty Images

Apparecchi spenti, appartamento più fresco

Anche in estate, il calore non solo entra dall’esterno, ma viene anche generato nelle nostre case: gli apparecchi elettrici emanano calore anche quando non sono attivamente in uso. E oggi nella maggior parte delle case ce ne sono parecchi: computer, TV, stampanti, macchina del caffè, lampade. Spegnete completamente tutti gli elettrodomestici che non utilizzate. In questo modo non solo si riduce il calore generato, ma si risparmia anche energia elettrica. Infatti anche in modalità stand-by, gli apparecchi elettrici consumano elettricità – e quindi generano calore. Sono molto utili le prese a ciabatta con un interruttore che permette di interrompere l’alimentazione.

Mini-ventilatore
Foto: Getty Images

Miniventilatore contro il caldo in ufficio

Il caldo in ufficio vi impedisce di concentrarvi? I piccoli ventilatori da scrivania possono fare miracoli. Per l’ufficio esistono speciali miniventilatori USB, che si possono semplicemente collegare al computer tramite l’interfaccia USB: e immediatamente una fresca brezza soffierà sul vostro viso.
 
Potete trovare i ventilatori USB a partire da circa CHF 15.- online o nei negozi di materiale elettrico. La maggior parte dei modelli sono progettati in modo da poter essere collocati sulla scrivania del vostro ufficio. Se non avete molto spazio a disposizione, è meglio scegliere un miniventilatore che può essere attaccato al computer o allo schermo del portatile.

Un altro consiglio per i caldi pomeriggi in ufficio: di tanto in tanto mettete le mani e i polsi sotto l’acqua fredda del rubinetto per circa due minuti: ha un effetto meravigliosamente rinfrescante.

Scoprite qui come rinfrescare corpo e spirito quando d’estate fa molto caldo.

Anche questo potrebbe interessarvi

Calzature estive comode

Dalle espadrillas alle infradito

Le temperature estive mettono a dura prova i nostri piedi, che in scarpe troppo calde si gonfiano, sudano e fanno male. Ma ci sono anche scarpe estive comode – e per tutti i gusti, dalle espadrillas alle infradito.

Raffinate ricette estive svizzere:

Tatin di pere e pancetta o delizioso piatto con le zucchine?

Dopo una calda giornata di sole cosa c’è di più bello che coccolare il palato con un piatto estivo equilibrato? Vi presentiamo due deliziose ricette perfette per le giornate calde e semplici da preparare.