L’uso corretto degli smacchiatori:

reportage pubblico

per vestiti senza macchie

La grigliata estiva o il picnic all’aperto possono lasciare tracce sui vestiti. Vi suggeriamo come usare correttamente gli smacchiatori e rimuovere macchie d’erba e schizzi di ogni genere.

Bambina sdraiata con la pancia nel fango
Foto: Getty Images

I vari modi di trattare le macchie

Esistono tre modi per eliminare le macchie. Al riguardo osservate sempre le istruzioni d’uso del produttore. 

Mettere in ammollo i vestiti

Sciogliete lo smacchiatore (in polvere o gel) in acqua calda e immergetevi il capo e lasciatelo in ammollo per circa sei ore. Dopodiché lavate l’abito normalmente. Per i tessuti bianchi esistono prodotti appositi. 

Trattare la macchia

Applicate lo smacchiatore in gel, ad esempio Vanish Gold Oxi Action Gel, direttamente sulla macchia e fate penetrare massaggiando. Lasciate agire al massimo per 10 minuti. In alternativa spruzzate uno spray di prelavaggio direttamente sulla macchia da entrambi i lati del tessuto. Lasciate agire lo spray da 1 a 5 minuti. 

Smacchiatore come coadiuvante del lavaggio

In caso di macchie ostinate aggiungete un cucchiaio di dosaggio, per macchie normali mezzo cucchiaio di smacchiatore in polvere al normale detersivo nell’apposito cassetto della lavatrice. Lavate i vestiti normalmente. In alternativa utilizzate uno smacchiatore gel in aggiunta al detersivo. 

Un secchio d'acqua con sapone
Foto: Getty Images

Trattare le macchie d’erba

Le macchie d’erba e le macchie verdi di verdura sono tenaci. Ma non temete: eliminarle non è un problema con lo smacchiatore giusto e un trattamento adeguato.

Quanto prima trattate una macchia e migliore sarà il risultato. Sciacquate innanzitutto il punto interessato con acqua fredda. Dopodiché trattate la macchia in base al colore dell’abito. Osservate sempre le indicazioni del produttore.

- capi bianchi: utilizzate un prodotto speciale per i tessuti bianchi, ad esempio Vanish Oxi Action Crystal White Povere. Sciogliete lo smacchiatore in polvere o gel in acqua calda e mettete il capo in ammollo per massimo sei ore. Dopodiché lavate i vestiti come d’abitudine.

- capi colorati: sciogliete lo smacchiatore in polvere o gel in acqua calda, fatelo penetrare nella macchia massaggiando e lasciate agire per 15-20 minuti.

Dopodiché lavate i capi come d'abitudine.

Jeans con macchia d'erba
Foto: Getty Images

Togliere le macchie di grasso

In caso di macchie di olio o di grasso agite subito, per evitare che penetrino nel tessuto. Tamponate la macchia con carta da cucina o un asciugamano. Attenzione: non utilizzate acqua. Gli oli non sono solubili in acqua, per cui per cui l'acqua ingrandisce solo la macchia.

Sciogliete lo smacchiatore gel in acqua calda. Mettete in ammollo i capi colorati per circa un’ora, quelli bianchi per circa sei ore. Osservate le indicazioni del produttore.

Dopodiché lavate i vestiti con il vostro detersivo usuale, aggiungete tuttavia un poco di smacchiatore in polvere o gel nel cassetto del detersivo. Anche in questo caso osservate le modalità d’uso del produttore.

Il nostro consiglio: quando cucinate con olio o grasso indossate un grembiule o una casacca.

macchie di grasso su un panno bianco
Foto: Getty Images

Far sparire le macchie di vino rosso

Un buon trucco con le macchie di vino rosso è applicare un poco di sale direttamente sulla macchia. Il sale assorbe il vino. In seguito potete assorbire l’umidità in eccesso tamponando delicatamente la macchia con un panno asciutto.

Per togliere ogni residuo, applicate un poco di smacchiatore in gel direttamente sulla macchia di vino rosso e lasciate agire per cinque minuti. In seguito lavate il capo normalmente, aggiungete tuttavia un cucchiaio di dosaggio di smacchiatore in polvere al vostro detersivo.

Inoltre: lo smacchiatore in gel è utile anche per le macchie rosse delle bacche. A differenza delle macchie di vino rosso, dovreste tamponare queste macchie con un panno umido o una spugna prima di trattarla oppure sciacquare il capo con acqua fredda.

Maglietta bianca con una macchia di vino rosso
Foto: Getty Images

Scoprite qui come togliere le macchie dalle stoviglie, dalle posate e dai piatti.

Anche questo potrebbe interessarvi

Piante per ogni balcone

Idee per una varietà di fiori variopinti che non richiedono cure particolari

La primavera è il momento giusto per ravvivare il balcone con tanti fiori colorati. Scoprite qui le piante che non richiedono grandi attenzioni e adatte in questo periodo dell’anno ai balconi sia soleggiati che ombreggiati.

Erbe aromatiche in appartamento

La coltivazione indoor realizza i sogni di verde

In balcone o in salotto poco importa: erbe e verdure coltivate da sé aggiungono una nota più saporita ai piatti – e anche alla vita.