Pulizia della pelle del viso

La corretta cura quotidiana del viso

Lavato, ma non pulito? La maggior parte di noi non effettua una corretta pulizia del viso. Eppure bastano alcuni semplici accorgimenti per avere una pelle perfetta.

Foto: Getty Images

Oggi come oggi, la pulizia del viso può rivelarsi una faccenda assai complicata: farmacie, drogherie, profumerie, centri commerciali – gli scaffali si piegano sotto l’enorme scelta di prodotti per la cura della pelle. E chi sa esattamente quali superpoteri possiede l’acqua micellare o quale tipo di pelle richiede un peeling agli acidi della frutta o al sale marino? Grazie ai nostri consigli, avrete una visione più chiara e potrete effettuare una corretta pulizia del viso.

La cura della pelle è cura di sé

Se la pelle è considerata lo specchio della nostra anima, allora dovremmo prenderci amorevolmente cura di questo specchio. Prendetevi del tempo per la cura quotidiana del vostro viso e trasformatela in un rituale di benessere, non importa dove vi svegliate o vi corichiate. È importante ricordare che i prodotti per la pulizia e la cura del viso devono essere adatti al vostro particolare tipo di pelle – mista, grassa, normale o secca.

Foto: Getty Images

Le sei regole d’oro della pulizia del viso: passo dopo passo verso una pelle perfetta

Almeno altrettanto importanti dei prodotti a misura del tipo di pelle: alcune mosse fondamentali per una corretta pulizia del viso.

1. Prima di procedere alla cura quotidiana del viso, lavate accuratamente le mani con acqua e sapone. Sulle nostre dita si accumulano tutti i batteri che durante il giorno raccogliamo da tastiere, maniglie delle porte e corrimano – e nessuno di noi ci tiene a ritrovarseli in faccia!

2. Quello che solo pochi sanno è che anche la temperatura dell’acqua influisce sul risultato della pulizia. L’acqua troppo calda intacca lo strato protettivo naturale sottraendo umidità alla pelle. L’acqua ghiacciata, invece, può irritare i capillari e causare anche arrossamenti. Quindi, l’acqua tiepida è la più indicata per una cura delicata del viso.

3. Un asciugamano pulito in morbido cotone è perfetto per tamponare delicatamente il viso dopo la pulizia. Ripetiamo: tamponare delicatamente; gli sfregamenti furiosi strapazzano l’elasticità della pelle e a lungo andare favoriscono la formazione di rughe.

4. Una volta a settimana si consiglia di rimuovere le cellule morte con un peeling, così da preparare al meglio il viso per il tonico e la crema. Gli esfolianti chimici agli acidi della frutta affinano i pori della pelle grassa con tendenza alle impurità, ma disidratano eccessivamente la pelle sensibile. Pertanto, se avete la pelle sensibile potrebbe essere più adatto utilizzare un peeling meccanico, che rimuove lo strato superiore della cute sotto l’azione, ad esempio, di fini cristalli di zucchero. Qualunque sia il prodotto impiegato, completate l’operazione applicando uno strato di crema per il viso, così da evitare che la pelle si disidrati.

5. Meglio non esagerare, perché una pelle può anche essere curata eccessivamente! Non pulite il viso più di due volte al giorno. Se dopo la pulizia avete una sensazione di tensione, lo strato protettivo vi sta chiedendo aiuto: in questo caso scegliete un prodotto più delicato, come un olio per la pulizia, che legherà lo sporco e i residui di trucco formando una delicata pellicola protettiva che impedisce alla pelle di disidratarsi.

6. Passate accuratamente in rassegna i prodotti di bellezza almeno ogni due-tre mesi. Anche i tonici per il viso di solito scadono dopo due anni (i tonici alcolici si conservano per circa tre anni). Particolare attenzione deve essere prestata agli idrolati privi di alcool: le acque floreali, infatti, si conservano solo poche settimane.

A proposito: se volete coccolarvi ancora di più, qui trovate alcune ricette di maschere per il viso fatte in casa.

Foto: Getty Images

Qui trovate alcuni suggerimenti utili per la pulizia del viso.

Anche questo potrebbe interessarvi

Pulizia della pelle fai-da-te: detto, fatto

Le migliori ricette per peeling e saponi fai da te

La pulizia è la base per la cura della pelle. La buona notizia è che non richiede nessun trattamento speciale: se preferite i prodotti fatti in casa, vi basteranno alcune semplici ricette. Ecco i nostri consigli per peeling e sapone fai-da-te.

7 consigli per curare le occhiaie

Dite addio alle occhiaie con questi rimedi casalinghi

Se siamo stressati o abbiamo dormito poco ce lo si legge in faccia, in particolare sotto gli occhi, dove la pelle assume una colorazione bluastra. Certo, le occhiaie si possono coprire, ma possiamo curarle efficacemente? Vi suggeriamo sette rimedi.