10 splendide idee per allestire gli spazi

Un grande effetto con un piccolo sforzo

Consiglio n. 1: sistemare correttamente gli elementi decorativi

Spesso gli oggetti di arredamento, come vasi, candele o quadri, sono posti o appesi in modo sbagliato o singolarmente. Questo modo di arredare genera un senso di confusione. Quando decorate la casa cercate perciò di raggruppare gli oggetti.

Consiglio n. 2: addio alle vecchie abitudini

Molte volte tendiamo ad arredare la casa secondo le vecchie abitudini: sistemiamo i mobili come abbiamo sempre fatto. Ma chi lo ha detto che ad esempio il posto del divano sia di fianco alla parete? Provate semplicemente a spostarlo al centro della sala. Otterrete un effetto così più moderno.

P.S. Se collocate una credenza graziosamente decorata alle spalle del divano, fungerà anche da parete divisoria.

Consiglio n. 3: niente mobili imponenti

Se le librerie o gli armadi coprono le pareti fino al soffitto, spesso si crea un effetto di soffocamento. Inoltre la stanza risulta più piccola. Dovreste perciò optare per credenze e mobili TV bassi, grazie ai quali disponete anche di più spazio per splendidi elementi decorativi.

Consiglio n. 4: colori

Per la scelta del colore tenete presente che i colori scuri restringono la stanza ma la rendono anche più accogliente, mentre quelli chiari la ingrandiscono e le conferiscono maggiore freschezza. Pertanto, prima di scegliere il colore riflettete sull’effetto che volete conferire alla vostra abitazione. Preferite rendere accoglienti degli spazi generosi o far risultare ampia una casa piccola?

Consiglio n. 5: più originalità

Stampe d’arte o frasi alle pareti possono stufare in fretta. Scegliete piuttosto delle immagini con un significato per voi, ad esempio delle vostre foto o delle originali opere d’arte. Ecco il nostro suggerimento: create online un’opera d’arte alla vostra portata a partire da fotografie o collage.

Consiglio n. 6: scegliere il tappeto giusto

Spesso si sottovaluta l’effetto di un tappeto. Non si sceglie la dimensione giusta e si opta per tappeti troppo piccoli. In salotto è importante che almeno le gambe anteriori di divani o poltrone poggino sul tappeto. Nella sala da pranzo, invece, il tappeto dovrebbe superare di circa mezzo metro le sedie.

Consiglio n. 7: creare ordine

Che si tratti di un monolocale o di una casa di tre piani, l’ordine crea subito una struttura ottica nonché armonia. Tenete presente i seguenti suggerimenti: cercate di ottenere spazio a sufficienza per riporre oggetti con l’aiuto dei mobili. Quelli di dimensioni ridotte in cui si possono stivare molte cose creano ordine soprattutto in corridoio, in bagno e in cucina.

Consiglio n. 8: ravvivare vecchi mobili con dettagli

Non esistono quasi più oggetti di arredamento che ci piacciono per sempre – i gusti cambiano con gli anni. Ecco perciò il nostro consiglio: quando sistemate i mobili in salotto date una collocazione fissa a quelli più grandi e costosi. Con i dettagli si può invece osare e possono essere tranquillamente vistosi. Oggetti quali tappeti, cuscini, immagini, tende o vasi sono facilmente interscambiabili.

Consiglio n. 9: dare personalità

Il vostro modo di arredare deve trasmettere personalità. Una casa deve raccontare la storia di chi ci vive. Perciò non concentratevi unicamente sull’esposizione di mobili nuovi di zecca, ma aggiungete anche ricordi o i mobili preferiti di un tempo.

Consiglio n. 10: illuminazione indiretta

La luce crea atmosfera. Quando arredate dovreste tenere presente una semplice regola: più è indiretta l’illuminazione, più è armonioso lo spazio. Le lampade a stelo e quelle da tavolo creano spesso maggiore armonia delle plafoniere.